• facebook
  • youtube
  • twitter
  • flickr

Associazione 406 Coupé Club Italia

Condividi su

10° raduno - Argentario - Tarquinia

Raduno Nazionale in Toscana / Lazio

Il Raduno Nazionale Argentario/Tarquinia si è svolto nel week-end del 25/27 maggio ed è stato il primo a due cifre: il decimo!
Un incontro veramente speciale che ha visto all'opera il nostro Carlo De Luca per l'organizzazione di tutto l'evento, coadiuvato e supportato dal direttivo del club sempre presente per ogni richiesta.
Cominciamo venerdì con i primi arrivi da ogni direzione possibile: Sabino e Anna Dalla Puglia, Alberto, Bruno, Carlo, Flavia, e Matteo da Milano, Franco e Claudia da Alessandria e Carlo da Viterbo presso il resort Key Club di Montalto Marina.
Dopo una notte da pavone (che ha rischiato di essere messo in padella), sabato mattina ci dirigiamo verso Porto Ercole per visitare Forte Stella dove ci aspettano Fabrizio e Rosy, Samuele con tutta la sua famiglia ed Ermanno. Sulla strada si aggiunge anche Enrico accompagnato dal papà e così, tutti assieme raggiungiamo un parcheggio che riempiamo di bellissime 406 coupé.
La visita del Forte Stella è stupenda: si tratta di una delle fortezze che, nell'antichità, proteggeva questa bellissima zona dell'Argentario, edificata dagli Spagnoli nella seconda metà del Cinquecento a forma di stella. E' davvero curioso pensare all'importanza di Porto Ercole nel passato, ed è oggi bello puntare lo sguardo all'orizzonte per tentare di scorgere alture fin oltre Civitavecchia e, sotto i nostri occhi, bellissime scogliere e "l'isolotto".
Riprese le auto scendiamo a Porto Ercole per una visita al porto etrusco e per una fresca bibita vista la bellissima giornata e il sole rovente.
Risaliamo in auto direzione Porto Santo Stefano dove ci raggiungono gli ultimi due equipaggi: Primo e Daniele. Il pranzo si è svolto al ristorante La Bussola e, al termine, Carlo ha intrattenuto i soci con alcune domande sulla nostra auto e sul mondo Pininfarina/Peugeot. Il vincitore è risultato Fabrizio, mentre Sabino si è conquistato il premio per l'equipaggio giunto da più lontano. Il pranzo è poi terminato con la distribuzione del Magazine, della tessera associativa e della targa ricordo.
Al pomeriggio la visita al giardino dei Tarocchi ci ha catapultato in un mondo fantastico, popolato dagli arcani dei tarocchi. Un mondo che ricorda Gaudì indubbiamente, realizzato dall'artista franco-americana Niki de Saint Phalle che ha voluto, con il giardino, realizzare un oasi fantastica in armonia con la natura. Le installazioni, con i loro colori sgargianti, gli specchi che riflettono la luce e i colori, si lasciano esplorare, guardare, ascoltare, leggere… prendendo vita intorno al visitatore.
Tornati al resort ci prepariamo per la cena, consumata a bordo piscina.
La domenica ha visto la partenza della maggior parte degli equipaggi verso casa mentre i rimanenti si sono diretti a Tarquinia per la visita del museo e delle tombe Etrusche.
Nel complesso, un raduno denso di storia, cultura e automobilismo con al centro il fulcro del successo del nostro Club: l'amicizia! Come ogni anno ci siamo ritrovati in un posto sparso per l'Italia a caccia di nuovi sapori, odori e visioni con l'unica vera necessità di riabbracciarsi e raccontarci le ultime novità.
Grazie a tutti e alla prossima!

Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina